Gioco d’azzardo e poker online tassati in spagna

La Spagna ha preso in questi giorni una decisione molto importante, facendo un passo avanti rispetto alla tassazione, sempre discussa, sul gioco in rete. Fino a questo momento il sistema fiscale spagnolo prevede una tassazione doppia, prima di tutto gli operatori versano il 25% del rake (lordo) come sostituti d’imposta, oltre a questo i giocatori verranno poi tassati con un aliquota che parte dal 24% sulle vincite lorde. Un sistema a livello fiscale che pare iniquo e che di conseguenza ha scoraggiato molti giocatori iberici, in particolare i grinder, a giocare sulla piattaforme con licenza DGOJ. Il numero di pro che avrebbero abbandonato questo mercato si aggira su circa 300 unità con addirittura cambi di residenza, seguendo un po’ l’esempio statunitense. Per cercare di fermare questo esodo, il Governo iberico ha cambiato il proprio codice fiscale, dando la possibilità ai giocatori professionisti di dedurre le eventuali perdite dal totale delle vincite lorde nel momento della dichiarazione dei redditi annuale. Ci sono alcuni punti da chiarire, soprattutto la reale figura del professionista e comprendere se la norma si applicherà sia al gioco dal vivo che in rete. È certamente un passo avanti a livello dileggi, e in molti sperano che possa essere un modello da seguire per molti altri Paesi che devono ancora trovare una legislazione perfetta per il gioco online e non solo.

Le slot machines che arrivano nei casino online

Stà per arrivare una grande rivoluzione che porterà ad arricchire ancora di più gli odierni casino online italiani, stanno per arrivare le slot machines. Dopo lunghe trattative con i monopoli di stato, i casino online hanno trovato un’accordo per l’inserimento delle slot machines nei giochi offerti al pubblico. Le slot machines che arriveranno presto nei casino su internet, saranno a dir poco spettacolari. Ci si attende infatti una grande varietà di macchinette ed una grande varietà di premi messi in palio. Tutti i casino online italiani hanno appreso questa notizia con grande entusiasmo, e tutti i casinò on line inseriranno le slot machines tra i loro giochi d’azzardo virtuali non appena sarà passata definitivamente la legge. I giocatori invece? Anche i giocatori dei casino onlien non aspettano altro che provare le nuove slot machines che invaderanno i casinò su internet. Impazienti e vogliosi di provare le nuove macchinette dei casinò sul web, i giocatori per il momento si consolano con la roulette e con il blackjack che sono già stati inseriti in tutti i casinò online italiani con licenza aams.

Il friuli non ama i casino online

Il Friuli fa subito parlare di sé con la prima legge che tratta di ludopatia e di limitazione ai casino online in modo completo. Era ormai tempo che si parlava di un fenomeno che deve essere combattuto e di persone che devono essere aiutate e il Friuli è stata la prima Regione a darsi realmente una mossa in questo senso. Una regione piccola come il Friuli Venezia Giulia da l’esempio con un disegno di legge molto interessante relativo al tema della ludopatia che potrebbe portare ad innovazioni significative per il gioco dal vivo e anche quello online. Un fenomeno pericolosamente crescente come quello delle dipendenze da gioco non può più essere ignorato visto che risulta in continuo aumento e non si sono fatti passi in avanti in questo senso. Una legge ad hoc è quello che serve a livello regionale e forse a anche a livello statale. Sono stati Roberto Asquini e Luigi Ferone ha presentare un progetto di legge che possa tutelare i giocatori con problemi di gioco e le misure di intervento necessarie per aiutare questi soggetti e le famiglie. Secondo Ferone la Regione deve aiutare attraverso interventi mirati, al contrasto del gioco patologico e sono due gli interventi che dovrebbero essere fatti. Prima di tutto il sostegno regionale alle associazioni no profit sul territorio e a tutte le associazioni culturali nel settore per l’aiuto delle famiglie con giocatori ludopatici e il secondo intervento deve essere invece fatto proprio sui locali da gioco. Con questo progetto di legge l’idea è quella di installare cartelli che avvertano dei possibili problemi derivanti dal gioco e le patologie pericolose nascoste dietro al gioco. Un’idea non nuova e già applicata con alcol e tabacchi, con risultati discutibili a dire il vero, però la differenza è che ci sarà un indicazione chiara verso le strutture alle quali rivolgersi in caso di necessità. Sarà la Regione a dover creare una lista accurata dei centri ai quali rivolgersi e saranno inoltre proposte sanzioni per quegli esercizi che non mostreranno questi avvertimenti nel locale.

Scommesse online: Molto bene il totocalcio

Il calcio ha visto la sua ultima impennata di scommesse durante il mese di Giugno grazie ad Euro 2012. Il Totacalcio ha goduto finalmente di un mese nel quale le scommesse sono tornate a dei livelli interessanti dopo alcuni mesi di calo costante. Nel 2012 è la prima volta che le giocate nel Totocalcio arrivano con un segno positivo. Non solo Totocalcio, infatti molti altri concorsi a pronostico hanno visto una discreta impennata in questo periodo grazie all’evento calcistico più importante dell’estate. I tre maggiori giocih legati al calcio hanno fatto segnare più di 1,1 milioni di euro di scommesse, si parla del 6% in più rispetto al Giugno 2011. Il Totocalcio è stato il trainatore di questo risultato con 833.000 euro giocati e segnando un importante crescita del 18% circa. I migliori risultati son stati però quelli del Il9 che ha raccolto 273.000 euro con un 26,6% di progresso, mentre il Totogol continua la sua discesa raccogliendo giocate per solo 52.000 euro con il 70% in meno. Bisogne però anche valutare il fatto che Giugno 2012 ha beneficiato di un particolare non trascurabile, ossia del fatto che si sia giocata una schedina in più rispetto al 2011 e di conseguenza se si fa un calcolo medio solo  Il9 fa segnare ancora un segno positivo con solo l’1,2% in più. In questo caso il Totocalcio perderebbe il 5,6% e il Totogol farebbe segnare un disastroso -75,6%. Nei primi 6 mesi dell’anno 2012 il bilancio totale di questi giochi ha fatto segnare un calo impressionante del 32,3% rispetto al 2011 passando da 40 milioni di euro a 27,1 milioni. Il Totocalcio perde circa il 30% e gli altri giochi seguono questo trend che non sembra possa essere ribaltato visto che gli italiani hanno a disposizione sempre più giochi con i quali sfidare la fortuna e questi sembrano avere più fascino rispetto ai giochi datati come il Totocalcio o il Totogol.

Vincite con le slot machine dei Casino

Non sono passati molti giorni da quando una slot machine nel casino di Nova Gorica ha fatto vincere un jackpot di quasi 300.000 euro. Ci troviamo di fronte alla vincita più grande totalizzata in questo inizio di 2012. I premi dati dalle slots sono praticamente ineguagliabili ed è proprio per questo che tutti attendono la possibilità di poter giocare alle slot machine nei casino online senza doversi per forza recare nei casinò in Italia. La vincita è da considerarsi netta, visto che la legge slovena che regola il gioco all’interno del famoso Casino Perla dice che le tasse sono pagate all’inizio dal concessionario e non da colui che vince. Dopo la tassa immessa sulle vincite di oltre 1000 euro appena messa in Italia non è difficile pensare che tutti i giocatori assalteranno i casinò di oltre confine per provare la fortuna. Oltre alle molte slot machines, al casinò Perla è possibile giocare con tutti i vostri giochi preferiti in un ambiente veramente esclusivo. Le slot machines con jackpot progressivo resta uno dei giochi casino online con più affezionati, visto che sono quelle che offrono la possibilità di vincere le cifre più alte in poco tempo. Il protagonista di questa vincita incredibile è stata Buffet Mania con un jackpot incredibile che ha fato cambiare la vita di un giocatore di slot ancora una volta. Ci troviamo di fronte alla cifra più alta vinta in questo inizio 2012 in Slovenia.

Il mondo di Titan bet casino in Italia

Il mondo di titan bet casino, noto marchi italiano dedicato ai giochi d’azzardo virtuali è in forte crescita. Questo brand è nato solo da poche settimane ma già è il marchio che attira il maggior interesse da parte degli italiani. Il mondo del nuovo sito di titan bet casino è tempestato di giochi d’azzardo, ricchi bonus gratis da mille euro e vincite molto facili. Tutti i giocatori che si sono inoltrati nel mondo di titan bet sono rimasti a bocca aperta. Sono rimasti entusiasti dalla facilità di gioco e soèratutto dalla facilità di vincere soldi.

Questo è il mondo che tutti i giocatori d’azzardo si aspettavano. Un luogo divertente fino all’ennesima potenza, un luogo dove nulla è lasciato al caso. Titan bet rispecchia quello che tutti abbiamo sempre sperato, ossia un casinò legale che metta al centro del suo progetto il giocatore, anzi noi giocatori italiani. Per entrare in questo mondo ti diciamo, gioca ora su titan bet casino per vincere e per giocare d’azzardo legalmente.

Ogni 10 italiani, 5 giocano al casino online

Questa è la media, ogni 10 italiani, almeno 5 hanno giocato una volta o piu nei casino online legali. Questo ci fà capire quanto il nostro sangue sia ricco di emozioni, quanto il gioco d’azzardo piaccia a noi italiani. Una bella media se pensiamo che fino a 5 anni fà nessuno conosceva i casinò online.

Adesso la metà della popolazione del nostro paese ha giocato almeno una volta con i giochi d’azzardo dei casino in linea. Questo è il mondo dei casino in linea, sempre bellismo ed in continua crescita e mutamento. Visto il successo incredibile che i vari casinò hanno avuto nel nostro paese, AAMS è decisa ad aprire ancora di più il mercato rilasciando nuovissime licenze che andranno ad aggiungersi a quelle già rilasciate in questa estate. Cosa chiedere di meglio, cosa vogliamo di meglio noi giocatori d’azzardo che non un’ampliamento dei casinò online?

Niente. Questo è tutto quello che abbiamo sempre sognato. Un mercato italiano del gioco d’azzardo molto vasto, legale, divertente e che ci permetta di fare vincite altissime e senza paure. Chi sà che la media di giocatori non sia destinata a crescere nel nostro paese. Per ora siamo a 5 su 10, ma nel prossimo autonno, potremmo essere diventati tutti giocatori di casino on line.