Manifesto del gioco d’azzardo e dei casino online

Anche il Comune di Milano decide di aderire al famoso Manifesto contro il gioco d’azzardo ed i casino online, un Manifesto istituito da vari Sindaci per cercare di porre un freno al dilagare del gioco d’azzardo in ogni sua forma. Gli amministratori a livello locale devono essere in prima linea per cercare di risolvere un problema che si sta diffondendo in modo sempre più capillare. Maria Grazia Guida ha caldeggiato l’adesione al Manifesto, il vice-sindaco di Milano si è mossa in prima persona e la Giunta si è poi espressa in modo favorevole all’idea. Il Comune di Milano ci tiene dunque a ribadire, secondo le parole della Guida, l’impegno nei confronti dei rischi che possono derivare dal gioco nei casino online non responsabile. Il Governo centrale non ha tempo e forse nemmeno risorse per poter fronteggiare questa emergenza e di conseguenza bisogna farlo su scala locale per evitare che i problemi divengano sempre più grandi e meno gestibili. Ci vogliono interventi educativi intelligenti, informando i cittadini ed in particolare i minori su tutti i rischi che possono derivare dal gioco d’azzardo. Il Comune dovrà inoltre intensificare i controlli sulle slot per trovare quelle irregolari, ancora molto presenti nella provincia milanese. I Sindaci dovranno mettere le loro facce in questo progetto promosso dalla Scuola delle Buone Pratiche con l’aiuto di Legautonomie ed anche con la partecipazione del mensile Terre di Mezzo.

I commenti sono chiusi.